Come scegliere un’impastatrice

Un’impastatrice è un apparecchio molto utile, non solo ai professionisti del settore, ma anche agli aspiranti chef e a chi ama realizzare impasti fatti in casa. Con le migliori impastatrici è possibile infatti realizzare qualsiasi tipo di preparato, dalle fettuccine all’uovo, alle lasagne fino alla panna montata, pan di spagna, meringhe e così via. Scegliere l’impastatrice più adatta alle proprie esigenze può però essere non semplicissimo perché in commercio ci sono tanti modelli con molte funzionalità diverse e appartenenti a tutte le fasce di prezzo. In questa guida andiamo quindi a vedere come comprare la migliore impastatrice.

Quale modello di impastatrice acquistare

Le impastatrici destinate ad un uso domestico sono quasi tutte planetarie: questo vuol dire che hanno un corpo macchina, un recipiente e un braccio meccanico sul quale vanno montate le varie fruste e accessori, che esegue in contemporanea sia un movimento rotatorio su stesso, sia un movimento circolare che serve a mescolare in maniera perfetta tutto l’impasto. In pratica nelle migliori impastatrici planetarie il doppio movimento del braccio richiama quello dei pianeti e permette di lavorare tutti gli ingredienti in modo omogeneo. Per farvi un’idea delle migliori impastatrici oggi in vendita vi consigliamo di consultare il sito www.nuovofornodelpane.it.

Caratteristiche di una impastatrice

Al momento di scegliere la migliore impastatrice, la prima cosa a cui fare attenzione è il tipo di utilizzo che si intende fare della macchina: in linea generale è opportuno comprare un’impastatrice che abbia una buona potenza di motore e col corpo macchina realizzato in acciaio inossidabile, vetro e robusta plastica pressurizzata. Anche il peso dell’impastatrice è importante perché da esso dipende la stabilità dell’apparecchio sul piano d’appoggio specie mentre è in funzione: deve essere quindi di almeno 4 kg.

Il mercato attualmente propone modelli di marca, multi-accessoriati e adatti anche a chi non vuole spendere troppo senza che però venga meno la qualità del prodotto. Sul piano della sicurezza, di solito le migliori impastatrici sono fornite di funzione anti-surriscaldamento, molto utile in particolare se si usa l’impastatrice a lungo. Alcuni prodotti presentano inoltre un sistema di spegnimento automatico se la macchina rimane accesa oltre un determinato tempo.

Quali accessori deve avere un’impastatrice

Le migliori impastatrici devono avere almeno 3 diversi tipi di frustra: la frusta a filo, la frustra a foglia e il gancio impastatore. La frustra a filo è l’ideale per mescolare gli ingredienti liquidi o semi-liquidi e quindi per la preparazione di panna, creme e per montare le uova; la frustra a foglia Si caratterizza invece per la forma larga e piatta e si usa per la preparazione di impasti quali le torte morbide o la pasta frolla. Infine il gancio impastatore serve a lavorare gli ingredienti compatti e quindi a preparare ricette come la pizza o il pane.

Altro elemento che si trova in tutte le migliori impastatrici in commercio è il coperchio montato tra la frustra e il braccio meccanico e che permette all’impasto di non schizzare o fuoriuscire. I modelli tecnologicamente più innovativi di impastatrici hanno poi altri elementi come spatole, cestello per cuocere al vapore e contenitori di diversa grandezza, e sono dotati di funzionalità per la cottura. Ovviamente in questo caso il prezzo dell’impastatrice è più alto e può andare dai 500 ai 1000 euro.
È importante ricordare che sia gli accessori che il corpo macchina dell’impastatrice, vanno preferibilmente lavati a mano e senza adoperare detergenti aggressivi che potrebbero andare a rovinare la macchina.

Il motore

Il miglior motore per un’impastatrice è quello a presa diretta, con una potenza minima pari ad almeno 500 watt, perché in grado di assicurare ottime prestazioni. Per quanto riguarda la velocità, è essenziale che l’impastatrice prescelta ne abbia almeno 3: bassa, media e veloce.

Come abbiamo visto, per scegliere la migliore impastatrice occorre fare attenzione a tutta una serie di fattori in modo da comprare un prodotto valido, capace di garantire ottime prestazioni e durevole nel tempo. Tra l’altro, ultimamente le migliori marche di impastatrici hanno puntato molto anche sul design, fabbricando modelli dallo stile accattivante, facili da usare e in grado di adattarsi a qualsiasi cucina.