I vantaggi di un’abitazione luminosa

Non tutti siamo esperti di design, ma vi sono sicuramente quelle poche cose che si sanno, che impariamo e conosciamo indirettamente e che, non a torto, consideriamo delle “verità assolute” senza doverci informare in maniera eccessiva.
Una di queste “verità” riguarda l’importanza di vivere in una casa che risulti luminosa, in grado di offrirci numerosi benefici fisici tra cui il miglioramento di vista e fisico, ma anche dell’umore, oltre  che sul benessere generale tanto di chi vi abita tanto di chi si ritrova in visita.
I benefici della luce solare sono risaputi, il Sole ci trasmette allegria, ci fa sentire bene, non è solo “il motore che fa funzionare il mondo” è anche un mezzo per sentirci bene con noi stessi e con gli altri, di conseguenza fare in modo che possa fare il suo ingresso anche all’interno di luoghi chiusi è un vantaggio tanto economico quanto generale.
Le cause di una casa buia
Spesso, però, chi vive in grandi città si ritrova ad abitare in case anguste, buie, con poche finestre e con l’obbligo di tenere le luci accese pur di poter leggere un bel libro o semplicemente preparare un pasto.
A parte il costo inferiore che spesso caratterizza queste case, le cause di una casa buia possono essere molteplici: prime fra tutte l’angolazione della casa o la posizione delle finestre.
Naturalmente agire sul primo punto può risultare complicato, ma dall’analisi di questo non può che derivare un’azione che ha a che vedere con la posizione e la grandezza delle finestre.
Le soluzioni
Vivendo all’interno della propria casa, con il tempo, si impara a capire quali sono le ore in cui arriva più luce e quali meno e questo non può che aiutarvi nella comprendere se le vostre finestre si trovano nella giusta posizione o se sono della giusta grandezza ed eventualmente scegliere d’agire magari applicandone di nuove rivolgendovi ad aziende come AeP Infissi che si occupa anche di Infissi in pvc a Roma, permettendo al cliente di scegliere senza dover rinunciare alla qualità e alle tendenze del momento.
Ricordate, tra le altre cose, che avere delle finestre piccole significa anche non avere la possibilità di far circolare l’aria nonostante sia necessario che all’interno di un’abitazione vi sia il giusto equilibrio tra ossigeno ed anidride carbonica, oltre che evitare che cattivi odori finiscano per saturare ambienti come la cucina.
Cercate dunque di modificare, ove possibile, i vostri infissi e allo stesso tempo di utilizzare colori chiari per le vostre pareti ed i vostri pavimenti, in modo da rendere meno soffocante l’ambiente.