Digital Marketing: anche la Web Agency ha il suo peso

Digital Marketing: anche la Web Agency ha il suo peso

Non è così semplice farsi conoscere, oggigiorno, a livello digitale, perché sempre più Aziende ormai basano il loro Business su internet e quindi si ha bisogno di esperti per arrivare ad avere una certa rilevanza. Ovviamente è necessario stare attenti a chi ci si affida, perché operazione scorrette o inadeguate di marketing e/o di comunicazione sul web possono innescare più problematiche che effetti benefici per il proprio Brand.

Brand e Digital: attenzione a chi ci si affida

Pertanto, bisogna stare attenti, perché partendo dal sito, ci sono molte aziende che propongono dei pacchetti a prezzi fissi per la realizzazione di quest’ultimo. Purtroppo, non è così semplice, non basta la semplice realizzazione di un sito per finire il lavoro. È un lavoro continuo che parte dal decidere se farlo realizzare da un programmatore o scegliere un CSS per la creazione del proprio sito. In genere le Web Agency si occupano di realizzare il sito affidandoli a dei programmatori che lo realizzano come è richiesto. In più, una volta realizzato, va sempre tenuto sotto controllo, per il riscontro di qualche possibile Bug. Inoltre, va tenuto in considerazione che ogni tanto c’è la necessità di aggiornarlo. Ultimo ma non ultimo, per la realizzazione del sito, bisogna fare un ottimo lavoro a livello Seo per consentirgli di avere un buon posizionamento.

Quindi attenzione a chi ci si affida!

Quale strada prendere?

La strada giusta da percorrere è quella di affidare il proprio progetto web ad una Web Agency che sarà in grado sviluppare il tuo Sito Web o la tua campagna di comunicazione online nel migliore dei modi. In una Web Agency, infatti, ci s’interfaccia con un Team di Professionisti che seguirà passo dopo passo, l’intero iter di analisi, strategia, progettazione e sviluppo progetto verso un traguardo comune: il raggiungimento degli obiettivi prefissati in fase di Brief iniziale con il Cliente.

Una delle Web Agency a Roma che si occupa della digitalizzazione di un’azienda a 360° è Elamedia Group. Quest’ultima si occiupa dello sviluppo di siti web per Aziende o Privati e del  posizionamento del sito nella Serp di Google, molto rilevante attualmente. Infatti, per quanto riguarda i siti, per avere un minimo di risonanza bisogna posizionarli almeno nelle prime 3 pagine della Serp di Google. È, naturalmente, un lavoro che va fatto da mani esperte e in questo caso Elamedia è decisamente adatta.

Visita il Sito www.elamedia.it e scopri tutti i servizi che offre ai propri clienti, affidati alla sicurezza!

Marketing: fare, misurare, riflettere, rifare!

Avete deciso di iniziare a occuparvi con più attenzione del vostro marketing aziendale? È probabilmente la miglior decisione che potevate prendere: ora si tratta però di farlo nella maniera corretta. E questo richiede, prima di tutto, di capire qualcosa di molto importante sulla natura stessa del marketing: il marketing non è una scienza esatta, fatta solamente di calcoli e di certezze (ce ne sono ben poche, di queste ultime!), e allo stesso modo non può assolutamente permettersi di essere una mera espressione creativa a briglia sciolta. Il marketing è l’applicazione della comunicazione, di ogni tipo, dagli spot televisivi ai mailing qualificati (come quelli organizzati da Doss Italia) allo scopo di convincere qualcuno ad investire qualcosa (tempo, ascolto, denaro, impegno) che voi offrite; e se questa parte comunicativa richiede sicuramente creatività, la parte relativa all’investimento richiede, per funzionare nel tempo, un continuo processo di misurazione e valutazione dei risultati ottenuti.

Il grosso problema delle attività strutturate di marketing nel passato era proprio questo: come calcolare esattamente quali clienti erano stati convinti dalla reputazione generale dell’azienda, quanti avevano scelto completamente a caso, quanti avevano dato ascolto a un conoscente e quanti, in effetti, erano stati colpiti proprio dalla specifica azione di marketing? Il calcolo era molto difficile, praticamente impossibile, se già nel 1800 uno dei padri storici della pubblicità, John Wanamaker , dichiarava apertamente “La metà del denaro che spendo in pubblicità è completamente sprecato. Purtroppo, non so quale metà.”. L’avvento dei mezzi digitali ha però cambiato tutto questo.

Le e-mail, i siti web, le landing page, la stessa pubblicità online oggi dispongono tutti di uno strumento fondamentale: la misurazione precisa del loro impatto. È semplicissimo e alla portata di tutti verificare quante persone hanno cliccato su un link pubblicitario, quante su un altro, e stabilire quale funziona meglio; se rende meglio un’e-mail spedita la sera o la mattina, illustrata o di solo testo, confidenziale o seriosa; se sia più performante, nel generare contatti, un sito completo o una landing page molto mirata. E con questi dati in mano, diventa semplice fare la cosa più importante: ossia far seguire ad ogni test una correzione di rotta, investire sempre più su quello che funziona, e scoprire continuamente modi di migliorare la resa del proprio marketing.